Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Comunicazione’

In questo clima attuale (in Italia) molti temono un ritorno serrato della censura (se non addirittura delle persecuzioni fisiche) e forse non hanno tutti i torti; chissà?

Ma rispetto al passato non abbiamo solo i media tradizionali facilmente oscurabili: abbiamo tra le mani altri canali di comunicazione che sono dei mezzi fenomenali, dal potere “illimitato”. Signori, noi disponiamo di una piattaforma eccezionale: il web. In tutte le sue sfumature, dal blog al social network, è un medium fin troppo democratico… forse l’unico degno di questo nome!

In questo “non-luogo” la comunicazione avviene, per la prima volta nella storia, dal basso: chiunque abbia accesso alla rete può dire la sua! E questa è una rivoluzione di un’importanza smisurata: dobbiamo soltanto prenderne coscienza! Per fermarci potranno solo toglierci l’accesso alla rete stessa (non è proprio un mero caso che in questi ultimi anni ci sia stato un rallentamento nella diffusione della banda larga sul territorio nazionale); ma non è una cosa così semplice da attuare… ragion per cui ci basterà non subire supinamente tutto ciò che ci verrà propinato dall’alto. Signori, la comunicazione è nostra, non più di una piccola élite che vuole schiavizzarci!

Anche noi italiani siamo uomini con una dignità: dimostriamolo! Semplicemente dimostriamo di essere uomini! Rimettiamo in piazza il nostro spirito ribelle: ne siamo capaci, e la storia ce lo insegna. Basta con questa mentalità del “tirare a campare”, è ora di dar vita ad un nuovo Risorgimento! Riprendiamoci il nostro ruolo di informare le masse: diamo l’esempio! La gente è stanca di (falsi) maestri: abbiamo il coraggio di essere testimoni! Abbiamo il coraggio della verità, ad ogni costo. Soprattutto ora che rischiamo un’emergenza democratica. E non lasciamoci distrarre da false ideologie politiche: oggi in Italia non esiste né una Destra, né una Sinistra; anzi, non esiste la men che minima coscienza politica. Essere comunisti, socialisti, fascisti era un sogno di cui si sono illusi i giovani del passato… non rifacciamo lo stesso errore. Abbandoniamo ogni ideologia utopica e chiediamo semplicemente il rispetto umano; chiediamo che il nostro potere torni nelle nostre mani: questa è democrazia.

Basta! Non affidiamoci più a questa massa di corrotti che travestiti da politici stanno rovinando il nostro Paese e la nostra vita in toto. Lasciamo risorgere il nostro spirito di combattenti: mandiamoli a casa tutti quanti: rivogliamo la nostra Italia, rivogliamo la nostra vita!

Riflettiamoci bene: con tutti i mezzi di comunicazione di cui disponiamo oggi non riusciamo ad intavolare proprio nulla? Una rivoluzione dal nostro piccolo è ciò di cui abbiamo bisogno.

Non chiedetemi la pillola magica, non chiedetemi la soluzione definitiva, non ho queste risposte; ma se persone come Gandhi, come Martin Luther King da sole hanno rivoluzionato il mondo… beh, anche noi possiamo cercare un modo per risorgere dal nostro torpore: questo sia il nostro impegno!

«Parole e idee possono cambiare il mondo» (da L’attimo fuggente): iniziamo dunque a diffondere un nuovo modo di pensare. La comunicazione è la fonte più grande di potere e il web è nostro alleato: non lasciamoci sfuggire un’occasione simile!

Il sangue degli italiani ha dappertutto lo stesso colore? »

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: